CarWorld

Notícias de Carros, Revisões de Especialistas, fotos, vídeos e Guias de Compra

Le 13 migliori cose da fare al Cairo, in Egitto


Cerchi le migliori cose da fare al Cairo?

Il Cairo è una delle grandi città del mondo antico. Sede di alcune delle piramidi e dei manufatti più antichi trovati ovunque sulla terra, questa megalopoli con 10 milioni di abitanti è anche la città più grande dell’Egitto e la sua capitale.

Come popolare destinazione turistica per secoli, il famigerato inquinamento, rumore e criminalità della città non hanno sminuito il suo posto costante lungo il percorso turistico.

Le migliori cose da fare al Cairo in Egitto

15 migliori cose da fare al Cairo in Egitto

Il Cairo moderno è pieno di vita e vigore, e mentre la maggior parte dei visitatori ama e odia contemporaneamente la città per vari motivi, non c’è dubbio che il vivace Cairo deve essere vissuto almeno una volta nella vita.

Arrivare al Cairo in aereo è relativamente facile. Sia che tu stia volando da Londra o New York, sia che tu abbia i biglietti per Sharjah al Cairo, con le tariffe aeree più convenienti nella bassa stagione da novembre a marzo (escluso Natale).

Ammira le piramidi di Giza (necropoli di Giza)

Quando la gente pensa all’Egitto, le Piramidi di Giza sono in cima alla lista.

La piramide più grande dell’altopiano di Giza, così come di tutto l’Egitto, è la Grande Piramide. Conosciuta localmente come la Piramide di Cheope (per il faraone fu originariamente costruita all’inizio del 26° secolo aC), i suoi stretti passaggi possono essere esplorati. Tuttavia, l’enorme esterno è ciò di cui le persone generalmente si meravigliano.

Più a sud lungo l’altopiano si trova la Piramide di Chefren (conosciuta anche come Piramide di Chefren). Include un tunnel interno che può essere esplorato. La più piccola Piramide di Micerino (conosciuta anche come Piramide di Micerino) si trova proprio accanto ad essa.

Questa zona ai margini del Cairo è un’ottima visita di mezza giornata. Puoi arrivarci in metro, taxi o partecipando a un tour. Se vuoi ottenere il massimo, un tour è fortemente raccomandato.

Piramidi in città a distanza e piramidi al Cairo in Egitto

Indovina l’enigma della Grande Sfinge

Situata anche nella necropoli di Giza all’ingresso dell’altopiano di Giza, si trova la Grande Sfinge di Giza. Apparentemente a guardia delle piramidi giganti, la Sfinge dal corpo di leone e dalla faccia di faraone è iconica con l’antico Egitto come le stesse piramidi.

Costruita intorno al 2500 aC per il faraone Chefren (il costruttore della Seconda Piramide di Giza), la Sfinge è un grande monolite scolpito nella roccia dell’altopiano che fungeva da cava per le piramidi e altri monumenti della zona. Alcuni pensano che la testa della Sfinge possa essere stata scolpita prima da un substrato roccioso naturale precedentemente scolpito dal vento per darle forma. L’area circostante è stata successivamente scavata per fornire blocchi per le piramidi.

Attrazioni del Cairo Sfinge e piramide Il Cairo Egitto

Galleggia lungo il fiume Nilo

Il Cairo è un ottimo punto di partenza per una crociera sul fiume Nilo. Il Nilo che scorre verso nord è il fiume più lungo dell’Africa ed è generalmente ritenuto il fiume più lungo del mondo. Si snoda attraverso 11 paesi africani e si divide in due appena a nord del Cairo per sfociare nel Mar Mediterraneo.

Il Nilo alimenta dighe idroelettriche e fornisce irrigazione lungo tutto il suo percorso. Tuttavia, il Cairo ha uno splendido lungofiume incontaminato che è perfetto per una crociera sull’acqua. Puoi scegliere tra barche per feste, barche storiche e opzioni notturne e all-inclusive. Alcuni pacchetti includono anche visite guidate alle Piramidi e ad altri siti senza sbocco sul mare.

Il fiume Nilo al Cairo in Egitto

Perditi al Museo Egizio

Conosciuto anche come Museo delle Antichità Egizie o Museo del Cairo, il Museo Egizio è uno dei più grandi musei della regione, nonché uno dei più antichi musei archeologici del Medio Oriente.

Ospita oltre 120.000 manufatti egizi, molti dei quali di natura faraonica. Spesso raffigurato in libri e film, il Museo delle Antichità Egizie del Cairo è un luogo ideale per perdersi nel passato.

Dotato di tutto, da mummie e maschere d’oro meravigliosamente intricate, a ceramiche, papiri, sarcofagi e gioielli, il museo ospita alcune delle collezioni più preziose dell’Egitto. Il museo è stato fondato nel 1901.

Il museo è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00. I biglietti d’ingresso costano 200 EGP per gli adulti e 100 EGP per gli studenti.

Interno del Museo delle Antichità Egizie al Cairo in Egitto

Passeggia nel Museo Nazionale delle Civiltà Egizie (NMEC)

Il primo del suo genere in Egitto, il NMEC mostra la storia dell’Egitto dalla preistoria fino ad oggi. È un grande museo con oltre 50.000 reperti, tra cui la bara in legno del re Ramses II e la bara in cartoncino in foglia d’oro (antica miscela egizia composta da lino o papiro tenuti insieme con colla) di Nejim Ankh.

Raccogliendo reperti da tutti i principali musei della regione e inaugurato nel 2017, la sua collezione di mummie del faraone è piuttosto ampia così come la sua collezione di greco-romana, medievale, islamica e contemporanea.

Suddivisa in due collezioni permanenti, puoi esplorare sia il lato cronologico che quello tematico.

Il Museo Nazionale delle Civiltà Egizie è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 17:00.

I biglietti d’ingresso costano 200 EGP per gli adulti e 100 EGP per gli studenti.

Ammira la Chiesa sospesa al Cairo copto

La Chiesa sospesa, più formalmente conosciuta come Chiesa copta ortodossa di Santa Vergine Maria, è una delle chiese più antiche d’Egitto. La prima iterazione della chiesa risale probabilmente al III secolo ed è anche chiamata Chiesa sospesa o Al-Moallaqa. Fu costruito per editto dell’imperatore romano Diocleziano.

La Chiesa sospesa in realtà non è impiccata. Invece, il nome sospeso è nato perché è costruito sopra, o sovrastante, le porte di un’antica fortezza romana.

È una struttura unica, con un tetto modellato nella presunta struttura dell’Arca di Noè. Particolarmente bello è l’altare, con pannelli di legno intarsiato a forma di loto che decorano la parete sopra l’altare.

L’ingresso alla Chiesa sospesa è gratuito, ma si accettano donazioni.

Il Museo Copto si trova presso la Chiesa Sospesa. Ospita la più grande collezione di manufatti copti al mondo. Il biglietto d’ingresso per gli stranieri al Museo Copto è di 40 EGP (Libre Egizie).

La Chiesa Ortodossa Copta di Santa Vergine Maria nella Vecchia Cairo

Goditi la vista dalla Cittadella del Cairo

La Cittadella del Cairo è anche conosciuta come la Cittadella del Sultano Salah al-Din al-Ayyubi (Saladino), o la Cittadella di Saladino.

È una formidabile e imponente fortezza difensiva, grazie alla sua posizione strategica sulle colline di Muqattam.

È anche una delle posizioni migliori per godere di una vista panoramica illimitata del Cairo.

C’è molto da vedere qui, inclusa la Moschea Muhammad Ali, costruita da Muhammad Ali Pasha nel 1848 d.C., e la Moschea Sultan al-Nasir Muhammad, che era la moschea reale durante il periodo mamelucco. Il sito contiene anche il Museo Nazionale della Polizia e il Museo Nazionale Militare.

Biglietto d’ingresso per stranieri diurni, adulto: EGP 200, biglietto d’ingresso per stranieri in visita notturna, adulti: EGP 160.

Orizzonte del Cairo Cittadella del Cairo in Egitto

Rilassati nell’oasi verde del Parco Al Azhar

Al Azhar Park è una pausa piacevole e riposante dal rumore e dalla frenesia del Cairo.

C’è abbondanza di verde, comprese le palme, con aree giochi per bambini, fontane, un lago e ristoranti. Ci sono anche gite in golf cart all’interno del parco.

Situato vicino alla Città Vecchia del Cairo, Al Azhar Park è un vasto 30 ettari (74 acri). Il parco era originariamente una discarica di 500 anni, che è stata trasformata in un’oasi verde con cascate, alberi di agrumi e giardini. È stato aperto nel 2005 e ha un costo superiore a 30 milioni di dollari.

Mentre sei al parco, visita la vicina Moschea Al-Azhar, che è la prima moschea del Cairo, commissionata nel 970. L’ingresso alla moschea è gratuito.

L’ingresso ad Al Azhar Par non è gratuito. I biglietti per stranieri sono EGP 30 e EGP 35 la domenica.

C’è così tanto da fare e da vedere nel centro storico del Cairo che non potevamo fermarci solo alle tipiche 10 principali attrazioni del Cairo. Se stai cercando altri elementi della lista dei desideri per visitare il Cairo, ecco altre cinque idee.

Esplora la Chiesa rupestre

Visitare la Chiesa rupestre è una delle cose più singolari da fare al Cairo.

La Chiesa rupestre, o Monastero di San Simone il Conciatore, si trova nella montagna Mokattam nel sud-est del Cairo. Per raggiungere la Cave Church, dovrai attraversare Garbage City.

Garbage City è un povero insediamento alla base della collina di Mokattam, alla periferia del Cairo. Ha la più grande concentrazione del Cairo di netturbini Zabbaleen, con un’economia che ruota attorno alla raccolta e al riciclaggio dei rifiuti della città.

I rifiuti del Cairo maggiore vengono raccolti dagli Zabbaleen e portati all’insediamento di Garbage City. I residenti quindi separano i rifiuti dal riciclaggio. C’è spazzatura ovunque – sui tetti, sulle strade e così via.

La Chiesa rupestre è scolpita a mano nella montagna. La stessa Chiesa della Grotta è tranquilla, pacifica e pulita all’interno.

Con una capienza di 20.000 posti è la chiesa più grande del Medio Oriente.

La Chiesa rupestre è visitabile gratuitamente.

La Chiesa rupestre Cairo Egitto Vergine Maria e San Simone il conciatore Cattedrale

Porta le tue capacità di contrattazione al bazar Khan Al-Khalili

Nel cuore del Cairo islamico, il Khan Al-Khalili Bazaar è un vivace e colorato bazar all’aperto. Troverai di tutto, dalle spezie ai profumi, dai souvenir ai gioielli alle lampade a sospensione.

C’è molto da vedere qui, compresi i negozi di strada del Cairo pieni di negozianti mercanteggianti, vicoli stretti, artisti di strada, bar e ristoranti.

Le carte di credito non sono accettate nella maggior parte dei negozi di Khan el-Khalili Bazaar, ma sono spesso accettate USD ed Euro.

Non ci sono costi per entrare nel bazar.

A piedi il bazar Khan el Khalili al Cairo in Egitto

Fai acquisti fino allo sfinimento al Cairo Festival City Mall

Questo moderno centro commerciale ha tutte le caratteristiche che ti aspetteresti da un centro commerciale, comprese catene di negozi internazionali, un cinema, ristoranti e una food court. Si collega anche a IKEA.

C’è anche un’attrazione per la fontana danzante.

È un posto enorme e moderno, con connessione Wi-Fi gratuita, noleggio di carrelli della spesa e parcheggio con servizio di ritiro e riconsegna auto. Puoi anche noleggiare un power bank per il tuo telefono.

Se hai bambini, adorerai il noleggio del passeggino, la cameretta della mamma e i braccialetti di identificazione del bambino. C’è anche Magic Planet, con giostre, giochi e divertimento per i bambini (e gli adulti).

Non ci sono costi per visitare il centro commerciale.

Cammina Al-Muizz li-Din Allah Street

Al-Muizz li-Din Allah Street (conosciuta localmente come Al-Muizz) è una delle strade principali della città murata del Cairo storico.

Una delle strade più antiche del Cairo, risale alla fondazione della città murata originaria nel X secolo.

Andando da nord a sud, la strada è diventata famosa in parte per la sua vicinanza ai mercati popolari della zona, come il Khan Al-Khalili Bazaar, così come per i grandi e belli edifici costruiti lungo di essa, soprattutto verso la parte settentrionale con i suoi edifici mamelucchi finemente restaurati.

A solo un chilometro di lunghezza all’interno della città murata, correndo da un cancello all’altro, attraversarla è una passeggiata facile per la maggior parte delle persone.

Alcuni dei punti salienti lungo Al-Muizz includono la Madrassa di as-Salih Ayyub, costruita nel 1247 e un bell’esempio di architettura islamica. Direttamente di fronte alla madrassa si trova la bellissima Madrassa di Qalaun, considerata da molti come uno dei più grandi trionfi architettonici del periodo mamelucco.

Completato nel 1293 dal figlio di Qalaun, Muhammad al-Nasir accanto ha un interno pieno di marmi pregiati, mosaici di madreperla, intricati lavori di piastrelle e vetrate colorate. Più a nord si trova la più giovane Madrassa di an-Nasr Mohammed (costruita nel 1309) con tonnellate di dettagli decorati.

Successivamente, hai il Museo del Tessuto Egizio con un’ampia collezione che spazia dall’era faraonica fino al periodo islamico. così come la grande e imponente Moschea del Sultano Hassan (Moschea-Madrasa del Sultano Hassan).

Goditi la vista dalla Torre del Cairo

Situata sull’isola del Nilo di Gezira, si trova la Torre del Cairo. Con i suoi 187 m o 614 piedi, è la struttura più alta dell’Egitto e la più alta del Nord Africa. Questa torre di cemento autoportante è seconda solo alle Piramidi di Giza per popolarità, e il suo ponte di osservazione circolare e il ristorante girevole in cima offrono alcune delle migliori viste del Cairo.

Sede del quartiere di Zamalek e della maggior parte delle boutique artistiche e dei ristoranti hipster del Cairo, l’isola del Nilo di Gezira su cui si trova la Torre del Cairo è anche un luogo ideale per uscire con gli amici ed esplorare.

Vista della torre del Cairo Egitto

Inizia a pianificare il tuo viaggio!

Hai qualche attrazione preferita al Cairo? Facci sapere!



Source link